La guida definitiva al mantenimento del Peso ideale


Qualora hai deciso di cominciare la tua battaglia alla cellulite devi istruirsi a conoscere il tuo nemico. La cellulite difatti è una vera e propria infiammazione come dice la famosa pubblicità, e perciò come malattia va trattata a 360 gradi.

Per cominciare i tuoi esercizi specifici per i glutei per distruggere la cellulite inizia a valutare se hai anche da perdere peso. In talcaso è utile unire agli esercizi per i glutei anche una buona alimentazione a basso contenuto di lipidi consigliata dal tuo medico.




In aggiunta agli esercizi specifici e ai trattamenti non dimenticare che ci sono anche massoterapie che riescono ad aituare il microcircolo a trasportare più velocemente i liquidi in eccesso. E allora, via libera a sessioni di yoga, maratone e giri in bici all'aperto che eliminano l'accumulo nella parte bassa del corpo.


Vietato assolutamente stare in sala pesi e fare sforzi eccessi come attrezzi e crossfit. I muscoli in quelle condizioni accumulano liquidi in eccesso e aggraverebbero la situazione.




ESERCIZI PER I GLUTEI.



Il primo esercizio per cancellare la cellulite e tonificare la pelle del sedere è indubbiamente lo squat.

Serve Accortezza ad eseguire l'esercizio senza errori e senza traumi. Per effettuare uno squat è indispensabile inchinarsi dietro come per sedersi, avendo di cura di avere schiena dritta, e non superando mai con le ginocchia la punta dei piedi.


Come tutti gli esercizi, la tenacia è quella che premia. Per contrastare la cellulite quindi è obbligatorio seguire questi workout nel tempo, facendoli con calma, senza fretta e consapevolmente. Segui le diverse challenge di workout per i glutei che trovi sul web.

Se vuoi vedere altre schede complete guarda questo: scheda glutei:



ESERCIZI AFFONDI FRONTALI.


Subito dietro lo Squat, l'affondo è il secondo principale esercizio da seguire contro la cellulite


Per attuare questo esercizio è necessario inchinarsi alternativamente su entrambe le gambe tenendo una postura con schiena dritta e vista in avanti. Tieni a mente di contrarre l'addome nel corso di questo eserczio, per lavorare anche sulla parte alta insieme ai glutei.

Come per lo squat, anche questo esercizio va fatto con movimenti lenti e consapevolezza. Anche in questo caso evitando attentamente scatti e movimenti bruschi.

L'esecuzione, infatti, deve essere il più possibile "fluida".

Continua a leggere sul sito ufficiale


IL FOAM ROLLER PER LA CELLULITE.


Se sei tutte le volte alla scoperta di nuovi arnesi per allenarti e eliminare la cellulite allora devi provare assolutamente il FOAM ROLLER, un rullo di schiuma da adoperare per terra e che puoi comprare su siti specializzati


Come per i workout da fare in palestra, questo accessorio è in grado di esercitare sui punti critici delle donne che vengono colpite dalla cellulite.

Per attaccare la ritensione idrica sulle gambe, si fa scorrere il corpo sul suddetto attrezzo che,appunto, verrà collocato sotto la zona da trattare (stando supine o prone a seconda dell'area da trattare).


In ugual maniera si può adoperare inoltre sui glutei, una volta sedutoci sopra, e facendolo scivolare sulla zona particolarmente colpita.



USARE LO YOGA PER PREVENIRE LA CELLULITE.


Congiuntamente ai workout, non c'è niente di meglio per contrastare la cellulite che lo Yoga. Questa pratica difatti, da sempre praticata in oriente, si utilizza essenzialmente a riattivare l'equilibrio del corpo, interno ed apparente, e quindi favorire una regolare circolazione linfatica.

Le posizioni che funzionano meglio contro la ritensione idrica di glutei e cosce, sono quelli "capovolti". Questi ultimi, difatti, ristabiliscono la giusta circolazione linfatica e riducono i ristagni di liquidi e tossine (all'origine della cellulite).


Da provare ad ogni costo è l'asana dell'ARATRO, che consiste dal partire in posizione supina fino a elevare le gambe e portarle oltre la testa. Altro asana indicato è quello del gatto, da eseguire dopo il saluto al sole.

Fonte




1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Comments on “La guida definitiva al mantenimento del Peso ideale”

Leave a Reply

Gravatar